Extensia
Nails Care e Corsi Formativi a Roma

Extensia è il centro estetico leader per la cura delle mani, dei piedi e delle ciglia. Il nostro centro è situato a Roma e si occupa, inoltre di formazione professionale organizzando corsi, anche one to one, per tutti coloro che desiderano diventare professionisti nella ricostruzione delle unghie e nell'extension delle ciglia.

Le mani rappresentano un vero e proprio biglietto da visita e soprattutto per le donne A? sempre piA? importante averle presentabili, perfette e curate. Grazie alle ricostruzioni unghie in acrilico A? possibile sfoggiare mani invidiabili e dall’estetica impeccabile.

Differenza tra ricostruzione unghie in acrilico con cartina e tips

Per effettuare una ricostruzione unghie in acrilico bisogna prima di tutto igienizzare l’unghia ed opacizzarla affinchA� il materiale di ricostruzione aderisca perfettamente alla base; in questo modo si evitano anche infezioni, micosi ungueali e altri inconvenienti che solo un’onicotecnica professionista sa come escludere a prescindere.
Si possono distinguere dunque almeno tre fasi nella ricostruzione in acrilico con cartina o tips, vale a dire:

  • la preparazione dell’unghia fatta con: disinfezione, eliminazione delle cuticole, opacizzazione della superficie, limatura e stesura del primer;
  • la ricostruzione dell’unghia eseguita con: applicazione della cartina millimetrata oppure della tip, ricostruzione con polvere acrilica trasparente, rosa e bianca e limatura;
  • la finitura dell’unghia eseguita con: lucidatura dell’unghia, applicazione del sigillante, eventuale nail art e idratazione delle cuticole.

La cartina millimetrata serve all’estetista professionista come guida per ricostruire la lunghezza mancante dell’unghia, da cui definirA� la forma (a mandorla, a stiletto, squadrata o tonda) a seconda delle preferenze della cliente.

Le tips, invece, sono un allungamento dell’unghia in plastica semirigida e artificiale, vanno incollate con una colla speciale alla base, qualche millimetro sopra il bordo finale dell’unghia.
Vanno poi tagliate con il cutter per raggiungere la lunghezza desiderata e limate sulla superficie dorsale, in modo da non permettere il distacco della ricostruzione acrilica. Su di esse, poi, si procede all’applicazione del materiale acrilico da ricostruzione.

La tecnica di ricostruzione in acrilico prevede in entrambi i casi l’utilizzo di un liquido monomero e di una polvere acrilica polimerica che messi in contatto creano, per reazione chimica, una sostanza modellabile direttamente sull’unghia, con l’aiuto di pennelli specifici a setole naturali. La solidificazione si ottiene in circa 40 secondi, senza la necessitA� di esporre le unghie alla luce UV o LED di speciali lampade.

Vedi Anche  Pedicure

Quanto dura una ricostruzione unghie in acrilico

La ricostruzione unghie in acrilico dura un po’ piA? di quella in gel UV, perchA� molto resistente e duratura. Grazie ai materiali sempre piA? performanti ed innovativi, l’estetica delle ricostruzioni in acrilico A? sempre di grande effetto, lucidissima e in grado di resistere agli insulti chimici (detersivi, sale di mare, mani tenute molte ore in acqua, etc) e fisici (urti accidentali, pressioni, trazioni, gesti quotidiani, etc) senza scalfirsi, perdere lucentezza e splendore o scheggiarsi. Raramente le ricostruzioni in acrilico possono rompersi come vetro, in quel caso il colpo inferto sull’unghia oggetto di rottura deve essere stato davvero importante.

La durata della ricostruzione in acrilico, sia eseguite con tips che fatte con cartina millimetrata, dipende piA? che altro dalla velocitA� di ricrescita dell’unghia della cliente, perchA� man mano che ci si allontana dal giorno della ricostruzione, comparirA� una semiluna di ricrescita dell’unghia naturale alla base, in prossimitA� delle cuticole. Il ritocco della ricostruzione unghie in acrilico puA? dunque essere eseguito a distanza di 25-30 giorni in media, con la consapevolezza che aumentando l’attesa tra un refill e il successivo, aumenterA� anche la semiluna di ricrescita visibile.

PerchA� scegliere una ricostruzione in acrilico

Sebbene con i gel UV si riescano ad ottenere risultati altrettanto belli e soddisfacenti, la tecnica di ricostruzione unghie in acrilico offre alcuni vantaggi: in primis A? incredibilmente piA? resistente e piA? duratura, ma permette anche di creare dei veri e propri capolavori in rilievo con abilitA� e maestria. Per di piA?, l’acrilico permette di eliminare l’onicofagia e di ottenere unghie di lunghezze anche estreme.

Vedi Anche  Applicazione Mascara Semi-permanente

Proprio per la sua grande resistenza, la ricostruzione unghie in acrilico richiede sicuramente meno ritocchi mensili, a volte anche nessuno fino al successivo refill per cui, sebbene il costo iniziale sia un po’ piA? alto, si ottiene in realtA� un risparmio nel lungo termine.

Sicuramente questo tipo di ricostruzione A? piA? adatta alle donne che eseguono lavori manuali e che magari hanno la necessitA� di avere le mani a contatto con l’acqua per molte ore al giorno, perchA� la resistenza delle resine acriliche risulta maggiore rispetto alle ricostruzioni gel.

Si devono anche considerare gli aspetti della salute delle mani, che non vengono esposte ai raggi UV, non vengono a contatto con colle cianoacrilate, con acidi o con sostanze tossiche, perchA� tutte le resine acriliche utilizzate dalle professioniste sono assolutamente sicure.
Inoltre, una volta smontata la ricostruzione acrilica, le unghie sottostanti non appaiono corrose, indebolite o assottigliate, ma sono totalmente sane come prima di effettuare la ricostruzione.

A�

Orari e Contatti

Potete prenotare un appuntamento sia contattandoci tramite e-mail sia chamandoci al 393 90.41.662

LUNEDì - VENERDì
09:00 - 18:00
SABATO
9:00 - 14:00

Follow Us